La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d'ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi.
La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l'interiorità.

Vacanze 2020

Finalmente era tutto chiaro, tutte le coincidenze tra Carlo e mia sorella avvenuti in questi anni avevano finalmente un senso, i due si frequentavano di nascosto sapendo che non l'avrei mai permesso. Anche nel fare colazione adesso riuscivo a notare i loro sguardi che si incrociavano o piccole gen...


Vacanze 2020

Quest'anno eravamo incerti sul partire per le vacanze, sia io che il mio amico Carlo, eravamo riluttanti all'idea di ammassarci nella calca estiva di agosto, senza contare il farci spennare come dei polli da hotel assetati di soldi, purtroppo Katia la mia ragazza non la pensavano così, e proprio ...


Un tuffo con mia nipote

E’ iniziato tutto quella mattina d’agosto, ero in spiaggia con mia moglie e nostra nipote per lei era la prima volta che veniva in quel villaggio vacanze, da quanto avevo capito era stata obbligata a passare l’estate con i suoi genitore per punizione, mia nipote era giustamente incazzata con l...


Maurizio e la baita in montagna

Sara viene svegliata dalle voci di Lorenzo e Maurizio ma è ancora troppo assonnata per capire quello che dicono, è mattina e lei sospira per piacere che prova tra le gambe rimanendo ancora nella posizione in cui si è addormentata la notte prima mentre le parole dei due si fanno più chiare, "Hai ...


In quarantena con le mie sorelle

Tornato a casa dopo essere stato al cinema con gli amici, trovo le mie sorelle nel salotto, sedute sul divano a guardare la tv, la voce del giornalista nell’edizione straordinaria comunica le nuove disposizioni del governo, viene chiesto di non muoversi di casa nei prossimi giorni se non per motiv...


In quarantena con le mie sorelle

Iniziò con un viaggio di lavoro, sarebbero rimasti lì giusto qualche giorno secondo mio padre, i miei genitori lavoravano per una grande società di assicurazioni e il loro lavoro spesso li portava a rimanere fuori città per giorni, a volte anche settimane, fortunatamente non vivo da solo in casa...


Maurizio e la baita in montagna

Terminati gli acquisti il gruppo si ricongiunge per andare tornare in auto, Sara aveva quasi perdonato Lorenzo sentendosi anche in colpa per quanto successo nel camerino con Maurizio se non fosse che più Lorenzo cercava di giustificarsi per aver sbirciato gli slip di Giorgia più non faceva che peg...


Incastrata!

Sono le quattro del mattino quando M. scende dall'auto di Federica una delle amiche con cui è andata a ballare e che l'ha riaccompagnata davanti casa, per il sonno e per tutti gli shottini che ha bevuto percorre barcollando il vialetto nel cortile illuminato da piccole luci da giardino, le luci in ...


Maurizio e la baita in montagna

Quei due non la smettevano di litigare, così Maurizio chiede a Sara di accompagnarlo a prendere il regalo per Giorgia, Lorenzo prova ad aggregarsi ma viene freddato dallo sguardo di Sara che si limita a dirgli "tu accompagna mia sorella alla casa di babbo natale!" facendogli pesare ancora una volta...


Claudia e l'affitto da pagare

Claudia non riesce a decidersi così come molte volte nella sua vita lascia che siano gli eventi a decidere per lei o in questo caso la mano dell'uomo che spingendola verso il basso la porta inevitabilmente a prenderglielo in bocca, anche lì notava la differenza rispetto alle dimensioni degli altri...


Claudia e l'affitto da pagare

"Sei sicuro di potertelo permettere?" disse Claudia nel vedere l'appartamento "Inoltre mi sembra troppo grande per una persona sola.." continuò lei, "Ma si non ti preoccupare e poi sarà abbastanza grande per quando deciderai di venire a viverci anche tu" a quell'affermazione Claudia si ammutolì p...


Camilla e le decisioni rapide

Decisioni rapide Aveva sempre odiato di dover prendere decisioni sotto stess, il tempo passa quasi corre senza darti il tempo di riflettere e capire se stai facendo la scelta giusta, così si sentiva Camilla di fronte a quella difficile scelta, il suo sguardo si alterna tra Mirko che le sorride b...


Maurizio e la baita in montagna

Avevano pianificato tutto secondo il loro piano, Giorgia e Maurizio erano seduti sul divano del soggiorno a guardare la tv, di fronte a loro la porta socchiusa dava sul corridoio proprio in corrispondenza con quella della camera di Sara, con disinvoltura Maurizio abbassa la zip dei suoi pantaloni me...


Sara e la giornata a mare

Titolo: Gli amici del mio fidanzato Venerdì notte stiamo per ritirarci a casa quando Federica propone di andare tutti a mare l'indomani, il mio ragazzo declina l'invito dicendo che avrebbe dovuto lavorare anche un'altra coppia per gli stessi motivi, rimaniamo in cinque io, Federica, Marco, R...


Le disavventure di M.

La mattina M. si sveglia infreddolita, è ottobre e lei ha dormito completamente nuda, si mette subito un pigiama e infreddolita va in cucina per fare colazione, apre la porta della sua camera, la porta della camera di Marco è ancora chiusa accenna un sorriso come immaginava, arriva in cucina r...


Le disavventure di M.

L. annuisce, anche i due fratelli vanno via, L. è pensieroso qualcosa non gli torna nel comportamento di M. ma tutto questo passa in secondo piano dopo che Federica dice ad L. di mostrare alle ragazze il loro regalo, G., Nadia Federica e Luca si avviano dunque nel corridoio, L. apre una delle sta...


Le disavventure di M.

Marco si ricompone e con la scusa di andare in bagno raggiunge lo studio di L., la porta è socchiusa di proposito Marco si avvicina in silenzio cercando di guardare attraverso senza entrare, vede il fianco della poltrona su cui è seduto L. di spalle verso la porta, sua sorella è inginocchia...


Le disavventure di M.

M. va a vestirsi mentre Marco resta a pulire l’armadio, il tempo di farsi una doccia, asciugarsi capelli, piastrarli e indossare al volo un vestitino a fiori giallo e verde, quando arriva nella sala da pranzo vede che sono già tutti a tavola, l'unico posto rimasto è fra L. e Marco, dunq...


Le disavventure di M.

Intanto G. è in camera sua camera a vestirsi per il pranzo, si abbassa i pantaloni del pigiama quando sente la porta della sua stanza chiudersi dietro di se, si volta di scatto vedendo L. e gli sorride, 'ah ciao, Nadia non è qui..' dice G. tornando a dargli le spalle e sfilandosi i pantaloni, ...


Le disavventure di M.

I due cercano in fretta un posto dove nascondersi, dietro la tenda? no troppo visibile, sotto la scrivania? no in due non ci starebbero, l'armadio! uno di quegli armadi antichi con la chiave davanti alle ante, non molto grande ma sufficiente per nascondere entrambi, M. afferra la mano di Marco e lo ...


Le disavventure di M.

8.00 Villa di L. Sono passati tre giorni dal viaggio all'estero, Nadia nonostante i primi imbarazzi si è sentita subito a suo agio grazie a M. e a Federica che sembrano aver messo da parte le loro divergenze ed essere tornate le amiche di un tempo, anche la compagnia di G. coetanea di Nadia ha...


Le disavventure di M.

L'auto riparte lasciando Modosvky e le sue guardie lì a sanguinare, passano diversi minuti è M. ad interrompere il silenzio 'Ti prenderanno, hai esagerato.. dovevi lasciare che..' L. inchioda interrompendola 'Cosa M.? che ti violentassero?' M. 'Che vuoi fare essere un cowboy e sparare a tutti,...


Le disavventure di M.

L. entra in camera da letto dove Nadia e G. stanno ancora aspettando, nessuna delle due ha il coraggio di parlare, per quanto il tono di L. vuole essere cortese il suo sguardo è decisamente severo, senza M. ad addolcire le cose sembra tutto più brutto 'Mettetevi a letto...dormire un poâ€...


Le disavventure di M.

Una villa in collina fuori città, auto di lusso, agenti di sicurezze sembrava una festa per vip ma stranamente tranquilla, M. indossa un vestito lungo rosso, G. invece un vestito bianco. Entrambe sui tacchi, L. uno smoking nero con una camicia bianca in seta, tutto quel lusso era decisamente tro...


Le disavventure di M.

In questo capitolo devo premettere due cose: 1 Questo capitolo conterrà meno scene di sesso e più azione, è arrivato il momento di collegare tutti i punti che ogni tanto uscivano fuori nei capitoli precedenti, a chi sta piacendo la trama consiglio di leggero 2 Abbiamo una new entry, u...


Le disavventure di M.

Esce dal bagno incazzata alla ricerca di L. con una mano si copre la patata, sente dei passi, lo rincorre fino a sbattergli contro 'Brutto stronzo! la smetti di mettermelo nel culo a tradimento?!' dice incazzata, ma di risposta viene afferrata per un braccio e trascinata nel soggiorno, tirata e spin...


Le disavventure di M.

Il tutto è cominciato nel tardo pomeriggio di ieri, M. era al parco a fare jogging ormai era diventata un abitudine andarci un paio di volte a settimana con i suoi leggins e il suo top aderente, ieri però la tranquillità del parco era interrotta dai lavori che stavano facendo vicino alla st...


Le disavventure di M.

Dopo cena Loro padre è in camera sua a guardare la tv, Marco torna sul divano e M. sta lavando i piatti, finito di lavarli va in soggiorno di fronte a Marco dicendogli 'Spostati, quello è il mio posto' Marco la guarda scettico 'Ci stavo prima io, siediti affianco..' tornando a fissare la tv...


Le disavventure di M.

Nei giorni successivi M. come il comportamento di Marco sia cambiato rimettendolo in riga, grazie alla L che aveva sull'ombelico Marco era costretto a 'comportarsi bene' nei confronti della sorella che finalmente può rilassarsi senza temere scherzi o vendette di cattivo gusto. E' sera quando M...


Le disavventure di M.

G. torna nel soggiorno con le coperte e resta a bocca aperta nel vedere quella scena L. è seduto sulla poltrona di fronte al camino dove il fuoco che arde illumina e riscalda nuovamente la stanza, M. invece è ancora nuda inginocchiata che sale e scende con la testa fra le gambe di L. facile c...


Le disavventure di M.

Il tempo sembra fermarsi, i minuti diventano interminabili, adesso iniziano ad accusare il freddo di settembre, i loro corpi caldi iniziano ad essere accarezzati da un vento freddo che provoca l'inturgidirsi dei loro capezzoli, restano nascoste nel vicolo l'una di fronte all'altra, G. fissa M. che a...


Le disavventure di M.

M. era riuscita a ricattare suo fratello e farsi dire quello che voleva sapere, adesso però Marco aspettava l'occasione giusta per vendicarsi, M. doveva stare molto attenta, ormai era diventata quasi paranoica chiudeva la porta a chiave in bagno, in camera sua, aspettava che qualcun'altro mangias...


Le disavventure di M.

Distesa nella vasca con l'acqua calda ad accarezzarle il corpo M. pensa a come poteva ottenere quelle informazioni dal fratello, i minuti passano ma non le viene in mente nessun piano, osserva il suo corpo, i suoi seni e la sua patata pelosa infondo ormai l'aveva vista, magari poteva mostrargliela d...


Le disavventure di M.

'Quello è più pervertito di te!' sbotta M. che ancora non riesce a decidersi cercando di prendere tempo, ma Marco non ha certo intenzione di concederle il tempo di una decisione ponderata e razionale 'Vabbè ho capito, io vado eh' M. stringe i denti e chiude gli occhi cercando di decidersi i...


Le disavventure di M.

Marco entra in camera sua accendendo la luce e trovando G. completamente nuda sul letto, 'Che ci fai nuda?' le domanda sorpreso di trovarla così visto che lui non c'era, G. si alza mostrando tutta se stessa senza coprirsi si avvicina a Marco e gli abbassa la zip rispondendogli 'Aspettavo che torn...


Le disavventure di M.

'Ti va di fare qualcosa di folle?' chiede M., G. declutisce e arrossendo annuisce timidamente, le due si liberano del tutto dei vestiti lasciandoli lì a terra davanti al divano e trascinata da M. ormai palesemente brilla viene trascinata fuori alla terrazza che affaccia sulla strada, le due osser...


Le disavventure di M.

'Quello è più pervertito di te!' sbotta M. che ancora non riesce a decidersi cercando di prendere tempo, ma Marco non ha certo intenzione di concederle il tempo di una decisione ponderata e razionale 'Vabbè ho capito, io vado eh' M. stringe i denti e chiude gli occhi cercando di decidersi i...


Le disavventure di M.

Il fratello pigia il pulsante dello scarico 'E poi perché lo copri? Chissà quante volte l'hai fatto vedere a Luca!, è un peccato che vi siete lasciati eh? quanto tempo è passato? due mesi?', le dice spostandosi verso il lavabo per lavarsi le mani, 'Se anche fosse non sono fatti tuoi!' ri...


Le disavventure di M.

Il fratello continua a spingere la porta e sta avendo la meglio contro M., riesce a guadagnare lo spazio necessario a far passare il braccio, lo infila cercando di allontanarla ignaro che M. è completamente nuda, dall'altro lato M. vede il braccio entrare e cercarla, le afferra un polso cercando ...


Le disavventure di M.

Il fratello risponde 'oggi non sono andato, a scuola', poi riprova ad entrare più volte spingendo e abbassando la maniglia della porta ma M. la tiene saldamente chiusa, 'ti muovi a farmi entrare? dai che c'è Fabio che mi aspetta di sotto!' continua spingendo più forte, M. sà che non potr...


Le disavventure di M.

Ogni mattina la sveglia di M. suona alle 8:00, le piace dormire così allunga il braccio e la spegne, abbraccia nuovamente il suo cuscino riaddormentandosi, si sveglia dopo circa due ore non perché abbia dormito a sufficienza, (fosse per lei dormirebbe tutto il giorno), ma perché la temperat...


M. e le ripetizioni estive

'Che fine avevi fatto stronzo!' gli scrive lei smettendo di toccarsi 'Sono stato impegnato..' risponde lui, lei si alza dal divano è proprio destino che non raggiungesse l'orgasmo 'Ma cosa cazzo pensi, che sia il tuo giocattolo? questa storia deve finire! ridammi le foto e tutta la roba che hai s...


M. e le ripetizioni estive

I due continuano a contendersi quel pezzetto di stoffa fino a quando Angelo passa alle spalle di M. e la spinge contro il muro, M. è chiacciata da Angelo che è poggiato dietro di lei 'Allora mi ridai l'asciugamani oppure..' e spinge il pisello eccitato contro il vestitino di M. proprio in mezz...


M. e le ripetizioni estive

Appena arriva all'incrocio il semaforo diventa rosso 'Noo!' esclama lei tra un gemito e l'altro, si guarda la patata non resisterà per molto prova lentamente ad estarlo ma il led sul dispositivo da verde diventa giallo e subito le arriva un messaggio sul cellulare 'Non barare.', lo rimette dentro...


M. e le ripetizioni estive

N.B: Il racconto contiene una scena di zoofilia, se l'argomento vi infastidisce passate direttamente al prossimo capitolo. M. nascosta all'entrata osserva la miriade di auto parcheggiate e le persone che salgono e scendono da queste ultime, ci sono molte auto dietro cui nascondersi ma se dovesse sb...


M. e le ripetizioni estive

Immediatamente si sbottona i pantaloni e con un solo movimento si piega e li abbassa insieme agli slip fino alle caviglie, si rialza arrossendo tantissimo in un misto di rabbia e vergogna ora che il suo cespuglietto e il suo sedere sono totalmente esposti, il tempo sembra non passare più da un mo...


M. e le ripetizioni estive

Per strada non c'è nessuno, M. si trova in una stradina secondaria del centro, alza lo sguardo sui palazzi sicuramente lui la starà spiando da qualche finestra, testarda risponde al messaggio 'se vuoi che non entri dall'estetista fatti vedere.' convinta che così l'avrebbe costretto ad uscir...


M. e le ripetizioni estive

'come fai a saperlo? da quanto tempo mi stai spiando?' scrive M. alla richiesta di lui 'nel terzo cassetto hai una maglia nera larga, indossa solo quella' aspetta la risposta fino a pochi minuti prima delle 16, inutile opporsi, si spoglia completamente ed indossa quella maglia di due taglie più g...


M. e le ripetizioni estive

M. rientra in casa ed apre la busta sicura di ritrovarsi fra le mani la pagella di Angelo che aveva chiesto a sua madre giorni fa, invece proprio come temeva all'interno c'è una foto in formato A4 mostra lei seduta di fianco ad Angelo intenta a spiegargli qualcosa, tutto normale se non fosse che ...


M. e le ripetizioni estive

M. e Angelo continuano per un buon venti minuti, la brezza fresca del pomeriggio accarezza le cosce di M. portandola senza accorgersene ad aprirle sempre di più, si morde il labbro inferiore sentendo il vento passarle fra le cosce accarezzandole la figa, Angelo ignaro di tutto continua a studiare...


M. e le ripetizioni estive

M. continua a tormentare Angelo fino a quando quest'ultimo esasperato non chiede di andare in bagno, si alza ma il bozzo nei pantaloni mostra una chiara erezione, M. la nota ma fa finta di nulla, Angelo va in bagno, M. attende qualche minuto ma poi non resiste è troppo curiosa di vedere se ha rag...


M. e le ripetizioni estive

'La raccolgo io' dice M. così Angelo si rimette seduto mentre lei si china sul fianco chinandosi con il viso fra le gambe di lui, il movimento è lento ad entrambi sembra che M. si stia chinando per fare ben altro eccitando entrambi, M. fissa il bozzo che si è formato nei pantaloni di Angelo...


M. e le ripetizioni estive

Mezz'ora alle sedici, Angelo sarebbe arrivato puntuale anche quel giorno, M. è totalmente indecisa su cosa indossare, per gioco aveva iniziando abbinando i capi vestendosi come una scolaretta ma più come una di quelle attrici nei film porno che da sua coetanea, si guarda e si riguarda allo spe...


M. e le ripetizioni estive

Nuova città, nuova vita per M. che si è lasciata tutto alle spalle, aveva bisogno di una pausa, di una vacanza da tutto quel gran casino che si era creato intono a lei, così ha lasciato un biglietto dove spiega che aveva bisogno di un periodo di riflessione da tutti e che sarebbe tornata qu...


M. e la vacanza in campeggio

"Allora che preferite? Volete vedere il video online?" domanda Stefano ridacchiando "Io non voglio andarci così! mi vergogno!" replica ancora M. "Preferisci andarci senza la maglia? Sono sicuro che con quelle tette che ti ritrovi ci faranno lo sconto!" continua Stefano ridendo "Non credetegli sta m...


M. e la vacanza in campeggio

M. è ancora a quattro zampe con Stefano che continua a penetrarle la figa, le mani di lui continuano a palparle le tette e a stuzzicarle i capezzoli ormai duri, nonostante non le dispiace quello che sta facendo Stefano continua a fissare il pisello di suo fratello, decisa a farlo venire con rammari...


M. e la vacanza in campeggio

M. non riesce a decidere fino a quando Federica non domanda a Marco "Preferisci stare sotto o sopra?" solo in quel momento piena di gelosia inizia a gattonare verso Stefano, lui fatica a credere che abbia veramente scelto di fargli un pompino ma non perde tempo divaricando ancora di più le gambe me...


M. e la vacanza in campeggio

E' finalmente il turno di M. che gira la bottiglia e come sperava si ferma a Federica, senza nemmeno darle il tempo di scegliere "Mostra le tette" Federica sta per dire qualcosa ma sapendo che M. l'ha fatto di proposito sapendo che ha una taglia più piccola raccoglie la sfida, così in modo molto s...


M. e la vacanza in campeggio

E' il turno di Federica, fa girare la bottiglia che si ferma puntando Marco, preoccupato delle domanda che avrebbe fatto Federica titubante sceglie "verità", Federica sorride maliziosamente e gli domanda "Chi è la prima ragazza su cui ti sei fatto una sega?" Marco arrossisce colto alla sprovvista ...


M. e la vacanza in campeggio

"Allora che hai deciso?" domanda Federica mentre si strofina il viso contro il pisello di Marco "Mia..mia sorella" risponde Marco eccitatissimo, lei lo guarda dal basso "Sei sicuro? pensaci bene.." continua tentando di convincerlo e dandogli una lunga e lenta leccata per tutta la lunghezza del suo p...


M. e la vacanza in campeggio

Marco la guarda malissimo nella sua mente ha già buttato a terra sua sorella e salendo a cavalcioni su di lei le scopa la bocca fino a venire o peggio ancora di afferrarla e dopo averla tirata sulle sue ginocchia scoprirle il sedere e sculacciarla così forte fino a farla piangere e farle implorare...


M. e la vacanza in campeggio

Il pranzo passa tra il silenzio e l'imbarazzo generale, Stefano non fa altro che tirare frecciatine verbali ad M. che sempre più imbarazzata, Marco fatica a nascondere l'erezione e Federica ne approfitta per tastarglielo di nascosto sotto il tavolo, dopo pranzo la giornata passa abbastanza tranqu...


M. e la vacanza in campeggio

La curiosità di vedere dove sono andate quelle due è tanta ma la fame lo è ancora di più così Marco va a sedersi vicino a Stefano iniziando a fare colazione "Comunque tua sorella è proprio gnocca eh!" commenta Stefano, "Beh anche Federica è molto bella!" risponde Marco "Si ma a lei la vedo se...


M. e la vacanza in campeggio

Marco è nel dubbio, è evidente che se Federica è andata dalla parte opposto è per metterlo di fronte ad una scelta, sua sorella o lei? guarda nella direzione di M. immaginando la scena di sua sorella nuda mentre si lava, allo stesso modo guarda nella direzione di Federica immaginando tutto quell...


M. e la vacanza in campeggio

Curioso di sapere se Federica ha detto il vero su sua sorella mangia qualcosa al volo per poi incamminarsi nella sua direzione, arriva nello stesso punto dove si era fermato il giorno prima, si apposta lì ed attende, dopo un pò ecco spuntare M. dall'altra parte del fiume, Marco inizia a sentire il...


M. e la vacanza in campeggio

Fatto il checkin i quattro si dirigono nella zona del bosco a loro assegnata fortunatamente essendo bassa stagione c'era pochissima gente potevano dire di essere praticamente soli, così mentre M. Federica mettono ordine Stefano e Marco a montano le tende, le tende sono abbstanza grandi per due pers...


M. e il regalo di compleanno

"Fammi venire con le tette" risponde Marco "Eh?" esclama lei incredula, Marco le fissa le tette e spiega "So che le ragazze con le tette grandi possono fare le seghe così e tu le hai belle grosse" M. arrossisce coprendosele con le mani, Marco intanto abbassa lo sguardo fissandole la patata pelosett...


M. e il regalo di compleanno

"Voglio vedere cosa si prova a mettertelo nella patata" afferma Marco facendo arrossire M. "Non potresti chiedere qualcos'altro? Tipo.." sta per concludere M. quando suo fratello la anticipa facendola arrossire ancora di più "Tipo nel culo?" "Tipo regalarti un videogioco cretino!" dice lei imbarazz...


M. e il regalo di compleanno

"Voglio provare a mettertelo nel sedere" afferma Marco, M. resta sbalordita a tale richiesta "Ma sei scemo?! scordatelo!" fa nuovamente per andarsene quando suo fratello rincara la dose "Lo dirò al tuo ragazzo" M. si blocca guardandolo male e a denti stretti "Avanti! fammi questo regalo di complean...


M. e il regalo di compleanno

Tutto ebbe inizio a quella festa di compleanno Marco aveva compiuto gli anni così erano tutti a quel locale alla moda che si portava ai tempi, sia M. che Federica in quel periodo erano fidanzate M. era completamente persa di lui al contrario di Federica che sfruttava il fidanzato solo perché le fa...


M. e la cena afrodisiaca

La mattina non inizia delle migliori per Federica svegliata da M. ancora incazzata per i fatti dell'altra sera così la invita a casa in modo da parlarne e fare pace "Devi smetterla di provocare mio fratello!" inizia M. dopo aver raggiunto Federica a casa "Lo farei se tu ammettessi che che sei gelos...


M. e la cena afrodisiaca

Dopo cena Mario si alza da tavola e salutando tutti va a dormire, il giorno dopo è a lavoro quando gli arriva un messaggio da suo figlio Marco che dice "M. è a casa a formicare con un ragazzo" solitamente Marco era un bugiardo nato ma non quando si trattava di fare la spia su sua sorella, così si...


M. e la cena afrodisiaca

"Svegliati cretino!" urla M. che strattonando suo fratello Marco che dormiva tranquillo "Eh? Che c'è? Che succede?" svegliato di colpo ancora stordito "Lo sai che sei proprio un cretino? Ti sembrano scherzi da fare?" Marco ha gli occhi semichiusi fatica persino a distinguere la figura di sua sorell...


M. e la cena afrodisiaca

La sveglia suona M. è ancora incazzata con suo fratello per quello che aveva detto la sera prima, peli sulla figa o meno rimaneva comunque una gran gnocca fisicamente di sicuro più attraente di Federica, intenzionata a fargli rimangiare le cattiverie che aveva detto cambia l'intimo che aveva indos...


M. e la cena afrodisiaca

Domenica sera Marco ha appena terminato una lunga sessione davanti ai videogame, esce dalla sua stanza andando in bagno con lo scopo di fare una doccia, apre la porta e vi trova dentro una Federica con indosso solo un perizoma e un reggiseno, Marco si stropiccia gli occhi e si guarda intorno pensand...


La gelosia di mia Madre

Sono cresciuto solo con mia madre Cristina che mi ebbe all'età di 14 anni, così crescendo negli anni a causa della scarsa differenza d'età tra noi due spesso chi non ci conosceva ci prendeva per fratelli o addirittura fidanzati, ricordo che è sempre stata molto protettiva nei miei confronti ma i...


I messaggi di Martina a suo padre

Il mattino seguente Marcello si sveglia prestissimo, colpa dell'erezione ancora presente, guarda sua figlia Martina dormire beatamente praticamente nuda se non per quel filo del perizoma in mezzo al sedere, continua a guardarla non riuscendo a credere che sua figlia era nuda nel suo letto, senza nem...


I messaggi di Martina a suo padre

17.32 Marcello guarda continuamente l'orologio dell'ufficio il tempo quel pomeriggio sembrava non passare mai, lo stesso pomeriggio che sua figlia Martina sarebbe atterrata in Italia, alle 18 sarebbe uscito dall'ufficio per andarla a prendere all'aereoporto, suo padre continuava a guardare e riguard...


La bella, il pusher e il poliziotto

L'ennesimo sabato notte da passare in quel parcheggio, dopo quasi vent'anni di servizio ero diventato decisamente bravo a riconoscerli, più cercavano di fare gli indifferenti più i loro gesti mostravano chiari segni di nervosismo, così ogni volta come un cacciatore che ha avvistato alla sua preda...


Alla festa di halloween con la mia ex

Ci eravamo lasciati da diversi mesi ormai, da una storia che durava da anni ed io ne ero uscito distrutto, sarà stata l'atmosfera della festa, le ragazze vestite da mostri sexy con i loro costumi sempre più succinti che mi decisi a mettere un punto al mio piangermi addosso! avrei ricominciato da q...


M. e la vacanza in campeggio

Federica sposta la bocchetta dell'aria condizionata verso il petto di M. che ignara dorme, non ci vuole molto che l'aria condizionata le faccia indurire i capezzoli che si evidenziano sulla maglietta come due bottoni, Federica guarda Marco eccitarsi "Secondo te indossa il reggiseno?" domanda Federic...


M. e la vacanza in campeggio

Poche ore prima della partenza M. sta facendo gli ultimi preparativi per la partenza quando risponde al telefono "Ciao, abbiamo un problema! mia madre deve andare fuori città per lavoro e non c'è nessuno che può badare a mio fratello Stefano che palle, ci tocca portarlo con noi se non vogliamo an...


La prima partita a poker di M.

Suo padre si alza dal divano 'Vieni M. voglio mostrarti una cosa' M. lo segue ubbidiente in silenzio avrebbe fatto qualsiasi cosa in quel momento pur di non essere sculacciata ancora, suo padre entra in camera e va a sedersi sul letto matrimoniale, da un cassetto cerca qualcosa fino a quando non pre...


La prima partita a poker di M.

Suo padre la guarda male, indispettito di come M. non avesse rispettato l'accordo che avevano fatto, le afferra un polso e la trascina con se verso il soggiorno, 'Papà che fai?!' domanda lei sorpresa da quella reazione, suo padre si siede sul divano e tenendola sempre per il polso la tira a se face...


La prima partita a poker di M.

M. cerca nell'armadio del fratello, alla fine la cosa più adatta era una grossa felpa che le arrivava poco sotto la figa, 'prendo in prestito questa' dice infilandosela al volo e scappando in soggiorno, quando arriva sono tutti già seduti al tavolo, suo padre, Mario e Luca, mancava solo Marco o in...


La prima partita a poker di M.

Non riusciva a crederci aveva perso! era rimasta tutto il tempo a fissare quel pisello quasi ipnotizzata che non ha fatto la giusta attenzione a cosa giocava 'Sembrerebbe che ho vinto' dice lui ironico, lei lo guarda poi guarda la porta alle sue spalle 'Non pensarci neanche, abbiamo un accordo ricor...


La prima partita a poker di M.

Mentre suo padre fa accomodare gli ospiti in soggiorno M. come una ladra esce dalla sua stanza attraversa il corridoio e si intrufola in camera di suo fratello Marco, 'finisco di vedere la puntata e vi raggiungo' dice lui seduto alla scrivania incollato a vedere una serie tv immaginando fosse suo pa...


La prima partita a poker di M.

Per tutto il pranzo suo padre e suo fratello non fanno altro che fissarle le tette, il culo e la figa, almeno la risparmiano da commenti imbarazzanti parlando del più e del meno come se niente fosse, lei invece è imbarazzatissima mangia tenendo lo sguardo basso sul piatto rossa per la vergogna, qu...


La prima partita a poker di M.

Erano settimane che si allenava, conosceva le regole a memoria e tutte le combinazioni, ormai era diventata un esperta giocatrice di poker proprio come suo padre, si suo padre giocava da anni a poker iniziato per hobby con gli amici era diventato talmente bravo da essere conosciuto in tutto il suo p...


M. e il giorno di San Valentino

Fa un passo avanti ma il vino inizi a farsi sentire barcollando, subito i due si avvicinano a lei per sorreggerla ma allo stesso tempo poggiare i loro pacchi sulla sua figa e sul suo culo, di certo non avrebbero lasciato che andasse via così, fa qualche passo verso la sedia riuscendo finalmente a s...


M. e il giorno di San Valentino

Nonostante Marco trovi mille scuse per rimanere alla fine ha la peggio, sbuffa e borbottando qualcosa esegue l'ordine di suo padre uscendo dalla cucina, 'Dai sposta le mani, fammi vedere come ti sta' dice suo padre ad M. che rossa in viso tenta di coprire se stessa e quell'intimo che lasciava ben po...


M. e il giorno di San Valentino

'Si! va bene pranzare a casa papà!' dice lei imbarazzata sperando che lui non voglia aprire la porta costringendola a mostrarsi con quel completino sexy, fortunatamente per lei va via senza entrare, come una gatta balza sul letto e da lì raggiunge il mobiletto dei vestiti dove in fretta e furia in...


M. e il giorno di San Valentino

Non tanto perché fosse single ma perché odiava l'ipocrisia con la quale si festeggiava quel giorno, tutti falsi tra cene a lume di candela e mazzi di rosse tutti con lo stesso scopo, finire a letto. Infondo se qualcuno voleva fare un gesto carino poteva farlo tutti i giorni e non farlo proprio que...


M. e il weekend a casa del nonno

M. si sveglia sentendo le mani del nonno che le spalmano la crema sulla schiena, scendono sempre più in basso fino a palparle il culo con la scusa della crema solare, lei resta imbambolata non sapendo se fingere di dormire o dirgli di smetterla non riuscendo a scegliere quale delle due sia meno i...


M. e il weekend a casa del nonno

Finalmente chiedendo qualche indicazione riesce ad arrivare a casa del nonno, inizialmente non è sicura fosse proprio quella la casa.. o meglio villa! era enorme tutta avvolta da una fitta ed alta siepe che nascondeva le inferriate che ne impedivano il passaggio, oltre il cancello in ferro batt...


M. e il weekend a casa del nonno

Alla fine decide per l'autobus notturno infondo ci avrebbero messo entrambi tutta la notte ma la differenza di prezzo era notevole, è il primo viaggio di notte che fa, rammenta i discorsi delle amiche che avevano fatto quest'esperienza, chi si era trovata bene, chi male ma tutte concordavano sul fa...


M. e il weekend a casa del nonno

Venerdì pomeriggio pieno Agosto, mancavano pochi giorni prima che M. partisse per raggiungere suo padre e Marco suo fratello già partiti per le vacanze estive quando le arriva la telefonata che avrebbe rovinato tutti i suoi piani, la donna che assisteva suo nonno si era rotta una gamba e non potev...


M. e la notte di Halloween (Remastered)

Era la mattina del 31 ottobre sia lei che suo fratello Marco erano stati invitati alla una festa di Halloween ogni anno Federica una loro amica organizzava, escono dalle loro camere quasi contemporaneamente, incrociano i loro sguardi ed è M. a rompere il silenzio 'Beh, accompagnami al centro commer...


M. e il dentista

"Marco dai vieni tu" dice Federica così i due si dirigono nella sala, circa un quarto d'ora dopo squilla il telefono e Federica va a rispondere, terminata la telefonata "Vieni anche te così mi fai compagnia nel mentre" così anche M. entra in sala, Marco è sul lettino addormentato con l'anestesia...


M. e il dentista

Federica termina la telefonata si riprende qualche minuto prima di tornare nella stanza per riprendere il controllo del suo corpo eccitato dalle azioni di Marco, ripensare a lui mentre le scopa la bocca le fa bagnare nuovamente la figa, si immagina presa con la forza spogliata ed una volta che è co...


Al matrimonio del mio amico Andrea con la mia ragazza

Eccoci lì, al pranzo di matrimonio del mio migliore amico Andrea, a differenza della cerimonia che è stata abbastanza veloce il pranzo sembra interminabile, non siamo molti invitati anzi solo amici e parenti il tutto in una lunga tavolata di circa trenta o quaranta persone, poco alla volta chi per...


I messaggi di Martina a suo padre

[messaggio] "parlato" Causa breve rottura (o parentesi) con il suo ragazzo Martina sta accusando un periodo di tristezza e mancanza di autostima. Il litigio che ha portato lei e il suo ragazzo a lasciarsi poco prima delle vacanze estive l'ha fatta chiudere in se stessa, perdendo fiducia nel ...


Maurizio e la sorella della sua ragazza

Il tutto iniziò per caso quella domenica mattina, erano settimane che a causa dei vari impegni e dei momenti sbagliati non riuscivano a fare sesso così Maurizio approfittando che la sua ragazza avrebbe avuto casa libera andò a trovarla di prima mattina con una scusa banale, la tensione sessuale f...


In vacanza con le nostre figlie

Ormai erano passati due anni da quando avevo divorziato con Anna la mia ex moglie, mi ero lasciato convincere da Franco il padre di Cristina, un'amica di mia figlia a passare con lui le vacanze, l'aveva già fatto l'anno scorso quando Cristina e mia figlia si erano impuntate a voler fare una vacanza...


Rachele e il weekend dallo zio

"Buonanotte zio" lo zio la guarda e fa "E a lui non lo saluti?" domanda indicandosi il pisello, lei lo guarda male inizialmente ma per quanto aveva bevuto non razionalizza così si china sul cazzo di suo zio "Buonanotte anche a te" Dice dandogli un bacio a timbro resta a guardarlo, all'improvviso ap...


Rachele e il weekend dallo zio

Era passata un'oretta dalla telefonata, i due erano rimasti in silenzio senza dirsi una parola, Rachele si era messa a pancia in giù per abbronzarsi anche dietro, gongolandosi nel notare lo sguardo dello zio che di tanto in tanto finiva sul suo sedere, ne è sempre andata fiera e insomma sapeva di ...


Rachele e il weekend dallo zio

Rachele è una ragazza di 23 anni, alta e slanciata con lunghi capelli neri, la sua città è lontana dal mare o da strutture come piscine ecc, una sera erano tutti a cena a casa dello zio e non potè fare a meno di notarla aveva una piscina! arrivati alla fine della cena lo zio ovviamente invitò t...


Alessia e il terreno del nonno

Il giorno seguente come da accordi nonno Mario passa a prendere Alessia che si era vestita in tiro proprio per farsi notare da lui, cosa che riesce in parte infatti arrivati al terreno la prima cosa che il nonno le chiede e se ha veramente intenzione di sporcarsi con quei vestiti visto che all'appar...


Alessia e il terreno del nonno

E' un venerdì di una sera d'estate sono tutti seduti intorno al tavolo la cena è finita da poco, si parla dei programmi del weekend quando il papà di Alessia dice di dover lavorare "Dai papà è il secondo sabato di fila questo mese! Non siamo ancora riusciti ad andare al mare nemmeno una volta g...


Il regalo di compleanno della mia ragazza

Pensavo di avere un allucinazione forse dovuta al farmaco che Paola mia aveva fatto prendere, ma mi venisse un colpo se quella non era la mia ex, le due stavano negoziando qualcosa quando mi notano tacendo immediatamente "Amore, hai visto chi c'è? Chiara la tua ex!" dice Paola con un gran sorriso m...


Il regalo di compleanno della mia ragazza

Sebbene il sesso con lei non fosse mai noioso l'idea di far partecipare anche sua sorella mi eccitava non poco, mi sentivo in imbarazzo a dirlo apertamente esitando a rispondere, lei ricomincia con la bocca e con la mano rifacendomi le stesse domande fino a quando vinto dall'eccitazione non confesso...


Il regalo di compleanno della mia ragazza

Non riuscendo più a trattenermi inizio a schizzarle in bocca, arrossisco come un peperone nel vedere sua sorella mentre continuavo a venirle in bocca, anche lei arrossisce accorgendosi di cosa sto facendo ma non si ferma, rallenta continuando a farmi venire fino alla fine, anche dopo essere venuto ...


Il regalo di compleanno della mia ragazza

Tutto iniziò alcuni giorni prima del mio compleanno l'avevo appena riaccompagnata a casa ed eravamo sotto il porticato di casa sua proprio davanti alla porta di casa quando Paola la mia ragazza "Allora, tra qualche giorno è il tuo compleanno cosa vorresti come regalo?" sorridendomi in maniera mali...


Io, mia sorella e il suo ragazzo

Tutto ebbe inizio quella sera al pub, lo ricordo come se fosse ieri eravamo io e il ragazzo di mia sorella, eravamo andati a bere qualche birra in attesa di andarla a prendere alla stazione, sarebbe dovuta arrivare alle 21 ma il treno con cui sarebbe dovuta arrivare portava più di un'ora di ritardo...


Mia sorella e la storta alla caviglia

Inizia a segarmi lentamente, io la guardavo incredulo che stesse accadendo davvero, fissava il mio pisello troppo imbarazzata per incrociare il mio sguardo, le presi il polso guidandola per farle muovere la mano più velocemente, ora si che mi stava masturbando veramente! mentre mi godevo la sega ch...


Mia sorella e la storta alla caviglia

Iniziò con uno scambio di favori, lei mi concedeva l'alibi di non andare a scuola e in cambio io avrei badato a lei, così dopo che nostro padre esce di casa per andare a lavoro, da bravo fratello minore preparo la colazione per entrambi, finito di fare colazione l'aiuto a camminare fino a stenders...


Vacanza Premio

La noia arriva presto quando tutti si addormentano, così inizio a parlarle della vacanza e di tanti piccoli particolari eccitanti che sarebbero potuti accadere, lei cerca di rimanere indifferente al discorso fino a quando non le faccio notare che mentre parlavo ho abbassato la zip e ho tirato fuori...


Vacanza Premio

Avevamo passato tutta la notte a leccarci in quel 69 dandoci piacere a vicenda, ogni volta che si svegliava lei la sentivo leccarmi il pisello, ogni volta mi svegliavo io iniziavo a leccargliela, a volte ci svegliavamo entrambi e continuavamo quel lento 69 che non vedeva venire nessuno dei due, prim...


Vacanza Premio

Lascio mia sorella nella vasca a riordinare le idee mentre io mi asciugo e alla fine vado nell'altra stanza lasciandole il bagno, metto il pigiama e rispondo al cellulare, è nostra madre che chiede come va, avendo la scusa giusta torno in bagno, mi trovo davanti il culo e le labbra pelosette di mia...


Vacanza Premio

Ci separiamo agli spogliatoi, quando esco vedo mia sorella ancora completamente nuda con il ragazzo alla cassa più interessato a fissarle le tette che ad ascoltare veramente quello che dice, sia lui che i maschia ancora in fila per entrare, in breve qualcuno ha rubato tutti i vestiti di mia sorella...


Vacanza Premio

'Ho vinto' dico io dopo vinto a pari o dispari per la seconda volta di fila, lei mi guarda male ma accetta la sconfitta si volta dandomi le spalle e china mettendosi a quattro zampe per vedere quanto sia fattibile passare dall'altra insenatura che avevamo trovato, immediatamente mi avvicino a lei po...


Vacanza Premio

Arrivati agli scogli lei inizia subito a salire su quelli di fronte a lei, io mi fermo un attimo ad osservare come sono messi ma sopratutto lei 'Guarda che da lì non riesci mica a salire' l'avverto io 'Non è vero, dici così solo perchè vuoi arrivare per primo!' ma alla fine avevo ragione io, lei...


Vacanza Premio

Mi sveglio nuovamente alle prime luci dell'alba, questa volta invece di trovarmi di fronte alle sue tette vedo le sue caviglie, la sento lamentarsi sottovoce, incuriosito dalla cosa resto in silenzio cercando di capire, con un pò di malizia e notando il movimento sotto le lenzuola non mi ci vuole m...


Vacanza Premio

Arriva il giorno della partenza siccome abitiamo distanti decidiamo di darci appuntamento direttamente all'aereoporto, attendiamo quasi un ora aspettando Chiara e Sabrina fino a quando chiamandoci ci avvisano che sono bloccate nel traffico a causa di un incidente, così nonostante abbiamo contattato...


Vacanza Premio

Tutto ebbe inizio un sabato sera, Sabrina la sorella di Chiara la mia ragazza sarebbe tornata per le vancanze estive proprio quel fine settimana, così in memoria dei vecchi tempi ( Sabrina e mia sorella M. tramite la quale ho conosciuto Chiara ) decisero di fare una uscita sole donne, io mi vidi co...


Un pomeriggio sul divano con mia sorella

'Allora? l'hai visto?' mi chiede ancora, in quel momento potevo chiederle qualsiasi cosa, troppe cose non riesco a decidere non riesco a pensare a nulla, se non ad alzarmi, andare di fianco a lei e tirarlo fuori mettendoglielo proprio davanti alla faccia 'Che cazzo fai?!' dice lei stizzita, 'succhia...


Tutto ebbe inizio con la bocca sbagliata

Per tutta la notte non sono riuscito a chiudere occhio, nonostante fossi stanchissimo per la serata faceva troppo caldo ma sopratutto il pensiero di ricattare mia sorella continuava a martellarmi la testa tenendomi in perenne erezione, alle prime luci dell'alba non resisto più mi alzo dal letto e v...


Tutto ebbe inizio con la bocca sbagliata

Torniamo a casa, mentre le ragazze cucinano con la scusa di andare a fare la doccia ne approfitto per intrufolarmi in camera di mia sorella, accendo il suo pc, cazzo c'è la password, non posso sapere cosa ha registrato il programma dannazione! perdo una quindicina di minuti a cercare un modo per en...


Tutto ebbe inizio con la bocca sbagliata

Inviata la foto del mio pisello, la risposta di mia sorella non si fa attendere ' Pensavo fosse più grosso :\ ' è ovvio che mi sta provocando ' Beh intanto la tua bocca era piena ' le rispondo io ' Ho la bocca piccola allora ' continua lei ' E le tette grandi ' rispondo io, ' ??? ' lei mi manda de...


Tutto ebbe inizio con la bocca sbagliata

Era estate io e la mia ragazza eravamo riusciti a farci prestare la casa al mare di mi zia per una settimana, andava tutto per il meglio se non che un paio di giorni prima della partenza mia sorella si lasciò con il ragazzo, visto lo stato di depressione in cui era caduta mia zia ci costrinse a por...


Un pomeriggio sul divano con mia sorella

Dopo pranzo nel primo pomeriggio quasi verso le 16 la connessione internet mi abbandona e non vuole saperne di andare, poco male andrò a guardare la tv penso tra me e me, esco dalla mia camera e vado in soggiorno mia sorella è sul lato sinistro del divano distesa a pancia in su coperta da un plaid...


Il prezzo della gloria

Mia sorella è completamente nuda e dorme sul divano per via del sonnifero, posso giocarci come voglio ma non so da dove iniziare, mi tolgo i jeans e gli slip rimanendo con il pisello duro da fuori, mi avvicino al suo viso, salgo delicatamente a cavalcioni su di lei e inizio a strofinarle il mio ucc...


Il prezzo della gloria

Nonostante morissi dalla voglia non ebbi il coraggio di fare un'altra incursione notturna in camera di mia sorella, l'occasione perfetta però non tardò ad arrivare, sentii mia sorella parlare al cellulare con Claudia la sua amica, nel pomeriggio avrebbero provato dei bikini per il mare, il mio caz...


Il prezzo della gloria

Solita domenica sera sul divano a guardare la tv, ed eccolo immancabile puntuale come al solito Luca che posta il suo ultimo 'trofeo' sul nostro gruppo di whatsapp, l'ennesima bella ragazza che si è fatta fotografare nuda o mezza nuda, un paio di tette, una foto del culo o della patata erano questi...


La fiaba di Cenerentola

Arrivati alla loro casa e scartate le sorelle anche Cenerentola chiede di poter essere confrontata con la foto, così si spoglia e lascia che i due signori gli stessi che avevano portato la notizia del ballo la confrontino con la foto, con loro immensa gioia le guardano le tette, gliele commentano, ...


La fiaba di Cenerentola

Cenerentola è la storia di una bellissima giovane, orfana di entrambi i genitori. Sua madre era morta per prima, suo padre si risposò con una donna a sua volta vedova e con due figlie e poi morì anche lui. Dopo la morte del padre la ragazza fu schiavizzata da quella che era la moglie del padre e ...


Rapinando mia sorella

Tutto iniziò quel sabato sera, erano ormai diversi mesi che ero fidanzato con Alessia il copione era sempre lo stesso: giro in centro, cena fuori ed infine andavamo ad appartarci con l'auto in un parcheggio frequentato da coppiette, ero seduto al posto di guida con il pisello da fuori e lei a smane...


Buon Compleanno Giulia!

Come tutti gli anni casa sua è invasa dai suoi genitori che vengono a trovarla per festeggiare il suo compleanno, Giulia resiste fino al tardo pomeriggio poi non sopportando più i classici battibecchi familiari decide di andare uscire per andare a correre e distrarsi un pò, è domenica, una calda...


Capodanno 2018

Capodanno 2018 Mancava poco alle tre di notte, ormai era diventata quasi una tradizione festeggiavamo alla mezzanotte il nuovo anno e poi tutti in soffitta a guardare film horror, eravamo io, mia sorella il suo ragazzo e gli amici, seduti sui divani o per terra al buio tutti intorno alla tv a contin...


27 Candeline

Eccole come ogni anno a festeggiare il compleanno di una delle due, ormai era la regola andare in giro per i locali e bere fino ad ubriacarsi, questa volta toccava a M. per i suoi 27 anni.. unica differenza quella sera alcune sue amiche sarebbero partite così decisero di festeggiarlo nel pomeriggio...


M. e il dentista

"Non ti azzardare!" continua Federica vedendo il pisello di Marco sempre più vicino alla sua bocca "Non ti permettere lo dirò a tua sor..!" Marco non le da il tempo di finire la frase che ne approfitta per metterglielo in bocca, Federica arrossisce guardandolo mentre lui tenendola per la nuda spin...


M. e il dentista

Federica guarda entrambi "Bene, M. sei la prima" così le due ragazze si dirigono nell'altra stanza mentre Marco resta nella sala d'attesa quasi quindici minuti dopo il cordless dell'ufficio inizia a squillare "Marco puoi portarmi il cordless?" Marco prende il cordless e va nella stanza delle due, e...


M. e il dentista

"Vi ricordate che domani dovete venire in studio vero?" ricorda Federica prima di salutare Marco ed M. dopo che l'hanno riaccompagnata a casa, Federica la migliore amica di M. da diversi mesi aveva iniziato a lavorare in uno studio dentistico, cos i due fratelli l'indomani si sarebbero presentati l...